closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Sicilia, due deputati regionali arrestati

La Regione Sicilia a Palazzo dei Normanni

La Regione Sicilia a Palazzo dei Normanni

L'inchiesta su una compravendita di voti alle regionali del 2012 sta facendo tremare un pezzo della politica in Sicilia. L’ombra della mafia e del voto di scambio, con un linguaggio e un contenuto «di un livello morale che ha raschiato il fondo, almeno lo spero», commenta amaro il procuratore aggiunto di Palermo, Vittorio Teresi. Sono 30 su 90 i deputati indagati finora a Palazzo dei Normanni. Ieri la finanza ha arrestato due deputati regionali, Nino Dina (Udc) presidente della decisiva comm. Bilancio e Roberto Clemente del Pid-Cp, il partito di Saverio Romano. Ai domiciliari anche l'ex parlamentare di Grande sud...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.