closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Siamo testimoni scomodi lungo il confine. E vogliono allontanarci»

Mumber, processato per aver salvato una migrante. Le testimonianze della polizia contro di me sono risultate false. La mia assoluzione è un passo importante: diventa chiaro che non possono inventare accuse per bloccarci

Pierre Mumber

Pierre Mumber

La corte d’appello di Grenoble ha assolto Pierre Mumber, un volontario francese processato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Un caso giudiziario che ha scosso la Francia, perché ha messo in risalto quanto il cosiddetto «reato di solidarietà» possa colpire duramente chi decide di aiutare l’esercito di migranti in fuga dall’Italia che ogni notte, da circa due anni, tenta di passare il confine sfidando la morte. Nel gennaio del 2018, presso il piccolo paese di frontiera di Montgenevre, Mumber soccorreva una donna nigeriana gravemente prostrata, porgendole tè caldo e una coperta. La giovane, nel tentativo di attraversare il confine percorrendo una delle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.