closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Siamo femministe, popolari e maradoniane»

Con la morte del mito emergono critiche sui comportamenti dell’uomo. Tolti i distinguo moralisti, restano le accuse su presunte violenze machiste. Poggiano su una foto con due ragazze nude, per qualcuno troppo giovani, e un video in cui Maradona sembra colpire l’ex compagna Rocio Oliva. Il sito bufale.net ha smontato l’accusa: sull’episodio non ci sono mai state accuse pubbliche da Oliva e il Dieci ha sempre detto di aver colpito solo il cellulare. Non Una Di Meno Napoli ha invece tradotto un articolo, pubblicato da dinamopress, in cui tre militanti femministe argentine scrivono: «Il femminismo è un modo di guardare,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.