closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Si sfratta per morosità e con la polizia. O per trovare un posto ai turisti

Emergenza abitativa. Da Venezia a Taranto, passando per Roma: nel 2016 lieve calo delle sentenze, ma aumentano gli sgomberi con la forza pubblica

Si sfratta per morosità incolpevole. Si sfratta con la polizia. Si sfratta per lasciar posto agli affitti turistici. Sono queste le modalità seguita dalla guerra sociale silenziosa da Nord a Sud, nei lembi delle periferie, nell'invisibilità interrotta da un presidio dei movimenti per la casa o da un conflitto tra poveri: famiglie che non vogliono migranti. A questo proposito possono essere citati due fatti accaduti nelle ultime settimane. Nel marzo scorso a Taranto, quartiere Salinella, una decina di famiglie ha occupato alcuni alloggi destinati a ospitare 300 migranti minori. L'arrivo non era imminente, ma è bastata l'ipotesi dell'assegnazione per fare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.