closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Si scrive Renzi, si legge Tremonti

Illustrazione tratta da

Illustrazione tratta da "La valigia delle carabattole" (ed. Orecchio acerbo 2010) del disegnatore catalano Luci Gutiérrez

Pare che, appena dopo la fine della Comune di Parigi, il deputato socialdemocratico tedesco August Bebel - intervenendo al Reichstag e ricevendo un inaspettato applauso dai prussiani revanscisti - scrivesse, assai scosso, a Karl Marx: «Ho parlato al Reichstag e i prussiani e i borghesi mi hanno applaudito. Ma cosa ho detto di sbagliato?» Nessun dubbio invece deve avere colto Matteo Renzi, quando - all’indomani della pubblicazione della legge di stabilità - ha ricevuto il plauso di Berlusconi con la rivendicazione: «Il premier copia le nostre ricette». Non sembra che Renzi ne sia stato scosso; o magari ne ha scritto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.