closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Sì del Colle al nuovo decreto, malumori nella maggioranza

Emergenza. Per andare incontro a Salvini, diritti limitati anche senza una legge. Mattarella firma. Ceccanti, Pd: nuove regole introdotte con una semplice deliberazione del Consiglio dei ministri sarebbero una regressione non accettabile. Protestano anche i sindaci

Mario Draghi

Mario Draghi

Mercoledì sera l’urgenza era quella trovare una via d’uscita dagli ultimatum di Salvini, che voleva riaprire dopo pasqua mentre il Comitato tecnico scientifico e la maggioranza del governo - Draghi in testa - la pensavano e la pensano diversamente. E infatti nel Consiglio dei ministri è passata la linea del rigore: chiusure prorogate fino al 30 aprile. Ma alla fine è stata prevista una clausola che lascia spazio a ripensamenti, una scappatoia indispensabile per non sbattere del tutto la porta in faccia alla Lega. All’articolo 1 del nuovo decreto legge è adesso previsto che «possono essere modificate le misure stabilite...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.