closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Si combatte nel centro di Sirte, «Isis in fuga»

Forze leali al governo tripolino all'ingresso di Sirte il 10 giugno 2016

Forze leali al governo tripolino all'ingresso di Sirte il 10 giugno 2016

Sono proseguiti intensi anche ieri i combattimenti a Sirte, roccaforte dell’Isis in Libia. Le forze fedeli al governo di unità nazionale di Fayez al Sarraj hanno consolidato il controllo del porto, sottraendo una importante via di fuga ai miliziani jihadisti. L’offensiva prosegue ora nei quartieri centrali. Sirte potrebbe essere strappata all’Isis in paio di giorni, prevedono fonti locali. Gli scontri ieri si sono concentrati intorno alla sala Congressi Ouagadougou, usata dall’Isis come centro di comando e per la diffusione dei video di propaganda. Le forze governative hanno bombardato l’edificio anche con l’aviazione. I jihadisti hanno risposto con colpi di mortaio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.