closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Si allarga l’ammutinamento in Costa d’Avorio

Gli ex ribelli del nord, sostenitori dell’attuale presidente Alassane Ouattara durante la guerra civile (2002-2011), poi integrati nell’esercito regolare, sono sul piede di guerra  per ottenere gli «arretrati», una casa e promozioni più veloci. Da venerdì controllano Bouaké,  ex capitale della rivolta e seconda città del paese, dove ieri  proseguivano, sporadici, gli  scontri a fuoco. Anche Man, principale centro dell’ovest, sarebbe finita ieri sotto il controllo dei militari ammutinati. Situazione incerta anche a Daloa, Daoukro, Odienne, Korhogo. Ma la rivolta  potrebbe  aver raggiunto Abidjan, la capitale commerciale, dove   ieri si segnalavano spari in una base del Plateau in pieno centro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.