closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Shirin Neshat, ritrarre l’anima in bianco e nero

Maestri della sperimentazione (13). Le mie opere hanno una forte valenza politica, eppure non sono mai stata direttamente censurata dalle autorità per il mio lavoro

da

da "Illusions and Mirrors"

Potremmo partire da uno dei recenti lavori di Shirin Neshat per introdurci nel suo immaginario, in cui confluiscono fotografia e immagini in movimento. Partire cioè da Illusions and Mirrors, un breve ma intenso trailer commissionatole dalla Viennale per l’edizione del 2013, incentrato sulle visioni oniriche di una donna (Natalie Portman) su una spiaggia deserta e sul suo rincorrere misteriose presenze, i fantasmi del suo passato o del suo inconscio. Come sempre è il bianco e nero a dominare e a colpire nei film di Neshat, in questo caso c’è un omaggio evidente al surrealismo: Illusions and Mirrors è debitore di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.