closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Sfruttamento immigrati, tre arresti a Prato: 20 euro per 12 ore di lavoro

Macrolotto cinese. Indagini nate dopo la denuncia di un giovane nigeriano con permesso di soggiorno per protezione internazionale, assunto al nero dai titolari di fatto dell'azienda, due donne e il marito di una di loro, tutti cinesi finiti ai domiciliari.

Operai immigrati a Prato

Operai immigrati a Prato

Nuovo record nella classifica infame dello sfruttamento lavorativo a Prato: meno di 2 euro orari per turni di almeno 12 ore, senza riposo settimanale e naturalmente senza tutele sindacali né sicurezza, visto che i macchinari erano privi dei dispositivi di protezione individuale. Succedeva in una delle tante di ditte a conduzione cinese nel formicaio imprenditoriale del Macrolotto, la Venus Ark in via Toscana, la stessa strada dove il primo dicembre 2013 morirono bruciati sette operai cinesi nel rogo della Teresa Moda. Anche questa volta, così come accaduto lo scorso maggio in un analogo caso di ipersfruttamento, le indagini sono nate...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.