closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

reportage

reportage In questa Edizione

I dannati della Libia

Angelo Ferracuti

Quando dall’entrata principale con l’ascensore saliamo al sesto piano, i reparti amministrativi dell’ospedale di Senigallia dove incontro Stefania Pagani sono deserti. Lei è una dottoressa bionda, piccola di statura, e un viso espressivo con grandi occhi castani, l’accento ibrido mescola il tarantino d’origine che circola in quello marchigiano della terra…

Il massacro nero dei partigiani etiopi

Marco Simoncelli, Davide Lemmi

Il plateau etiope regala paesaggi mozzafiato. Immensi altipiani che arrivano a 3mila metri di altezza sono incisi da profondi canyon formati da maestosi faraglioni di roccia basaltica. Sferzati dal vento,…

reportage Articoli più commentati

I dannati della Libia

Angelo Ferracuti

Quando dall’entrata principale con l’ascensore saliamo al sesto piano, i reparti amministrativi dell’ospedale di Senigallia dove incontro Stefania Pagani sono deserti. Lei è una dottoressa…

reportage Articoli più visti

I dannati della Libia

Angelo Ferracuti

Quando dall’entrata principale con l’ascensore saliamo al sesto piano, i reparti amministrativi dell’ospedale di Senigallia dove incontro Stefania Pagani sono deserti. Lei è una dottoressa…