closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Seul propone a Pyongyang «colloqui militari»

Crisi coreana. Il giorno proposto è il 21 luglio a Panmunjeom, villaggio dove si firmò l’armistizio

Il presidente sud coreano Moon Jae-in

Il presidente sud coreano Moon Jae-in

A Seul e non solo, l’elezione del nuovo presidente sud coreano Moon Jae-in aveva fatto sperare in un ritorno della cosiddetta «sunshine policy», ovvero un approccio collaborativo da parte del Sud nei confronti del Nord. Si diceva anche che questo tipo di speranza si sarebbe poi scontrata con una realtà spesso più complicata delle previsioni ottimistiche. Eppure Moon Jae-in, che già aveva dimostrato di sapere «aprire» alla Cina e di non rinunciare a contestare certe scelte degli Stati uniti, anche nei confronti di Pyongyang ha dimostrato di essere coerente con le sue promesse. IERI SEUL ha chiesto ufficialmente colloqui militari...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.