closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Settimana della critica tra politica e mistero

Cinema. Presentata l'edizione numero trentatrè della sezione autonoma della Mostra di Venezia che si terrà dal 29 agosto all'8 settembre

Una scena da «A Kasha» di Hajooj Kuka

Una scena da «A Kasha» di Hajooj Kuka

A dare un primo segnale di quello che sarà il programma 2018 della Settimana della Critica, sezione autonoma della Mostra di Venezia organizzata dal Sindacato nazionale critici cinematografici presentato alla Casa del Cinema (29 agosto - 8 settembre) sono le gigantografie di Oleg Senkov, cineasta e scrittore ucraino e Kiril Serebrennikov cineasta e direttore artistico del Gogol Center, il primo condannato a 20 anni di carcere ora in sciopero della fame ad oltranza, il secondo agli arresti domiciliari dal 2017. Due tra gli artisti bloccati nella loro libertà di espressione, a cui va la solidarietà di chi si occupa di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi