closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Servizio pubblico, Santoro chiude e riparte in rosso

Il talk non è in crisi, non è morto, è «insopprimibile». Nell’anno degli ascolti in picchiata per tutti, Michele Santoro, maestro del genere, confuta l’analisi prevalente, «un falso teorico». In crisi, dice, è «questo modello di talk», stressato all’inverosimile e «arrivato al punto di saturazione», con fotocopie delle fotocopie, ospiti che sono sempre gli stessi anche perché l’attuale classe politica non offre granché, programmi messi in concorrenza tra loro, grave errore, dice il conduttore, e serate interminabili. E qui Santoro individua un nodo centrale, segnalato all’editore di La 7 Urbano Cairo, per ora senza risultati. Cancellare la seconda serata -...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.