closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Serenate contemporanee per Neffa

Note sparse. Alle radici partenopee «AmarAmmore», l’album che segna il convincente ritorno del ragazzo di Scafati

Neffa

Neffa

Anticipato da un singolo programmatico in parte citazione, Aggio perzo ‘o Suonno, segnala il piacevole stato onirico di AmarAmmore, il godibile nuovo album di Neffa, il ritorno alle origini, alle radici musicali partenopee del ragazzo di Scafati, Giovanni Pellino, oggi 54enne, che ha sfilato il nome d’arte a un attaccante paraguayano della Cremonese anni ’80. Un progetto fortemente originale segnato da vocalità antica, assonanze, sintetiche sonorità moderne, reminiscenze di canzoni napoletane. Una dozzina di brani in forma di serenate contemporanee, di ritornelli digitali, di espressività nu soul per questo artista eclettico partito come batterista di un gruppo hardcore punk trenta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi