closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Senza più Rita, ma tantissimi giovani per Paolo Borsellino

Legalità. Palermo e lo stato in piazza per il magistrato trucidato dalla mafia con la sua scorta. Ventisette anni dopo la strage, non si placa il desiderio di verità e giustizia

Gli effetti dell’autobomba esplosa in Via D’Amelio a Palermo alle 16.58 del 19 luglio 1992

Gli effetti dell’autobomba esplosa in Via D’Amelio a Palermo alle 16.58 del 19 luglio 1992

Chi ha ordinato le stragi del ’92? Chi c’è dietro la mano di Cosa nostra? Quali apparati dello Stato hanno coperto o peggio ancora collaborato all’assassinio di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e degli otto agenti delle scorte? Chi e perché ha depistato le inchieste? Sono gli interrogativi ancora irrisolti su cui, a fatica, dopo 27 anni i familiari delle vittime cercano risposte con la procura di Caltanissetta impegnata nel processo sui depistaggi con tre poliziotti, che facevano parte della squadra dell’allora capo della mobile Arnaldo La Barbera, imputati per calunnia per avere pilotato Vincenzo Scarantino, il falso pentito...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.