closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Senza pallottole sul set, «Nema problema»

Il film. Riflettendo sui recenti fatti di cronaca, il regista racconta l'avventura del set di una pellicola nella quale le armi erano vere, molte, e a volte cariche

I set dei film di guerra non sono la guerra, ma a volte possono provocare dei seri conflitti. Il colpo di pistola che l’attore hollywoodiano Alec Baldwin ha sparato giorni fa sul set del film Rust uccidendo la direttrice della fotografia Halyna Hutchins e ferendo alla spalla il regista Joel Souza, impone alcune riflessioni sul cinema e la vita reale. I contorni di quanto accaduto sul set del «ranch Bonanza» sono incerti e ondeggiano ancora tra incapacità e disattenzione. Potrebbe però emergere, in quella produzione molto conflittuale anche la «vendetta». È singolare che «l’armiera», la giovane e inesperta Hannah Gutierrez-Reed,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.