closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Senza giustizia sociale, oggi in Tunisia anniversario della collera»

Intervista. Bilancio disilluso della Rivoluzione dei Gelsomini a dieci anni esatti dall'immolazione di Mohamed Bouazizi. In un Paese ostaggio di troppi populismi. «La vera domanda da porci è se l’autoritarismo tunisino odierno sia semplicemente un’eredità della dittatura di Ben Ali o se è la democrazia su scala internazionale a essere in crisi». Parla il politologo Vincent Geisser

Tunisi, gennaio 2011

Tunisi, gennaio 2011

Islamologo e politologo francese, Vincent Geisser è ricercatore assegnato all’Institut de Recherches et d'Etudes sur les Mondes Arabes et Musulmans (Iremam) a Aix-en-Provence in Francia ed è uno dei massimi esperti di Tunisia e mondo arabo. Ha curato, insieme ad Amin Allal, il volume Tunisie, une démocratisation au dessus de tout soupçon? La Tunisia celebra oggi i dieci anni della Rivoluzione dei gelsomini. Che tipo di anniversario stiamo vivendo? Innanzitutto ci troviamo di fronte a una banalizzazione degli anniversari. Lo ricordiamo più noi giornalisti e ricercatori. Il sentimento comune rimane comunque molto sfumato. Il decimo anniversario non verrà vissuto come...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi