closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Senza contratto né premier. Vacilla l’intesa gialloverde

Governo. Salvini e Di Maio salgono al Quirinale e chiedono più tempo. Tensione tra Mattarella e il leghista su migranti e Europa

Sergio Mattarella riceve Matteo Salvini al Quirinale

Sergio Mattarella riceve Matteo Salvini al Quirinale

È un monito neppure troppo velato quello che Matteo Salvini indirizza a Luigi Di Maio uscendo dal colloquio con Mattarella, ed è anche un segnale bellicoso rivolto allo stesso presidente: «Su qualche punto importante ci sono visioni diverse: o c’è un accordo omogeneo oppure gli accordi un tanto al chilo non fanno per me». Il leghista elenca uno per uno i punti sui quali il contratto che, secondo i giuramenti della vigilia, doveva essere a un millimetro dalla firma, è invece ancora in bianco. Se non proprio tutta l’agenda, quasi: immigrazione, infrastrutture, giustizia. E soprattutto il rapporto con la Ue:...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi