closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Sentinelle sotto attacco

Francia . Un sospetto arrestato, mentre fuggiva in auto dopo un attacco contro dei militari in pattuglia a Levallois-Perret. Sei feriti. Aperta un'inchiesta dell'antiterrorismo, l'uomo è schedato per reati minori, ma non "S". Polemiche sull'operazione Sentinelle. I rischi della legge anti-terrorismo che deve mettere fine allo stato d'emergenza il 1° novembre

Un uomo è stato arrestato ieri, nel primo pomeriggio sull’autostrada A16, qualche km a nord di Boulogne-sur-mer, mentre si dirigeva verso Calais, “sospetto principale” secondo il primo ministro, Edouard Philippe, per l’attacco contro una pattuglia di militari dell’operazione Sentinelle, avvenuto poco dopo le 8 del mattino, a Levallois-Perret, nel dipartimento Hauts-de-Seine, a nord-ovest di Parigi. L’uomo, 37 anni, di nazionalità algerina senza permesso di soggiorno in Francia, è schedato per piccoli reati, ma non “S” (terrorismo). E’ rimasto ferito nell’arresto, molto movimentato, dove anche un poliziotto è stato colpito di striscio. La Procura di Parigi ha aperto un’inchiesta per terrorismo....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.