closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Cultura

Segni e sintomi di una confessione, allo specchio degli antenati

POESIA. «Il cigno di Baudelaire», di Giuseppe Conte, edito da Algra. I versi del poeta e scrittore ligure si confrontano con l’autore de «I fiori del male»

Il poeta Giuseppe Conte

Il poeta Giuseppe Conte

Che cos’è Il cigno di Baudelaire (appena pubblicato da Algra Edizioni nella collana «L’Arco di Ulisse» diretta da Emilio Zucchi, autore anche della prefazione, pp. 80, euro 10), questo piccolo e prezioso libro di Giuseppe Conte, uno dei nostri poeti più grandi, ormai ascrivibile senz’altro al canone dei classici? Come definirlo? La domanda sarebbe inutile, o addirittura oziosa, se non fosse che è lo stesso Conte a legittimarla, essendo lui stesso a definirlo «una confessione». Il cigno di Baudelaire, in effetti, si presenterebbe piuttosto come una biografia, o come la descrizione e l’analisi di una poetica: quella di Baudelaire, appunto,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.