closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Segnali di danza, natura e paesaggio

Eventi. "Elegia delle cose perdute", mediometraggio di Stefano Mazzotta in co-regia con Massimo Gasole, visto in anteprima al festival Oriente Occidente di Rovereto, venerdì 29 ottobre al Supercinema di Tuscania

Un film la cui voce è la danza, la natura, il paesaggio. Personaggi in attesa, dai volti antichi, vecchie case, distese di sabbia e di campi, una barca in cammino sul mare. Il corpo che racconta piccole storie di umanità, montate con un ritmo coreografico e musicale, complice una partitura sonora culminante nel morbido vortice del Walzer n. 2 della Suite Jazz di Šostakovič. Accade in Elegia delle cose perdute, mediometraggio di Stefano Mazzotta in co-regia con Massimo Gasole, direttore della fotografia Damiano Picciau, film presentato in anteprima in settembre al festival Oriente Occidente di Rovereto che torna sullo schermo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.