closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Una finestra «umanitaria» sul disastro

Striscia di Gaza. Israele e le fazioni palestinesi hanno raggiunto ieri sera una intesa per un cessate il fuoco di 72 ore e l'inizio di negoziati indiretti. La popolazione della Striscia ha accolto la notizia con speranza e preoccupazione. Troppe tregue si sono trasformate in massacri

Rafah, un ragazzo palestinese piange la madre uccisa in un raid

Rafah, un ragazzo palestinese piange la madre uccisa in un raid

Dopo giorni e notti di paura nel campo profughi di Maghazi, Ahmad Andrea al Dowi, giovane avvocato palestinese naturalizzato italiano ha avuto ieri, durante la “finestra umanitaria” di sette ore concessa da Israele, qualche attimo per respirare, assieme alla moglie e al figlioletto di pochi mesi. E’ uno sfollato come tutti gli altri. A Gaza sotto le bombe i titoli di studio, la cultura, le buone maniere non contano, o almeno non contano ora. Tutti uguali davanti ai cannoni dei carri armati. Ricchi e poveri, uomini e donne, palestinesi e occidentali, come ha dimostrato l’uccisione di giovane volontario britannico due...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.