closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Se Malta ferma le ong

Soccorso ai migranti. Due navi, di Lifeline e Sea-Watch, sono bloccate da due mesi a La Valletta. «Siamo sequestrati senza motivo. E intanto la gente continua a morire in mare», accusano gli equipaggi

La Sea-Watch 3, sotto la Lifeline

La Sea-Watch 3, sotto la Lifeline

«Non c’è una ragione: siamo fermi senza motivo. E intanto la gente continua a morire in mare». È la frase più spesso pronunciata dai volontari a bordo delle due navi, Sea-Watch 3 e Lifeline (appartenenti alle omonime ong), che da circa due mesi sono bloccate dalle autorità nel porto di Malta. La prima, ferma a La Valletta dal 1° luglio, pochi giorni prima rientrava dopo l’ultima missione di ricognizione, per la manutenzione di routine poiché Malta è la sua base logistica. La seconda, è stata fermata in seguito al salvataggio di 234 migranti il 27 giugno. Tra le ong e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.