closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Se l’«erba» fosse tassata come il tabacco il fisco guadagnerebbe almeno 4 miliardi

Marijuana in Sicilia

Marijuana in Sicilia

Il Libro Bianco contiene quest’anno un saggio dell’economista Marco Rossi che sviluppa argomenti già introdotti in un suo precedente scritto del 2013. Per Rossi, ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Sociali ed economiche dell’Università La Sapienza di Roma, le implicazioni economiche della regolamentazione della cannabis, assumendo una regolamentazione e tassazione simile a quella del tabacco, consumi costanti e assenza di esportazioni e/o turismo da cannabis potrebbero avere un impatto complessivo sui conti pubblici di circa 4 miliardi di euro. La tassazione (accise e iva sulle vendite, nel complesso il 75,5% del prezzo fissato in ipotesi a 10 euro al grammo)...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi