closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Se l’amore è troppo isterico

Al cinema. Nelle sale il film di Maiwenn «Mon Roi - Il mio re», storia d'amore a tinte maso senza troppe botte ma molti lividi e ferite del cuore e della dignità. Con Vincent Cassel e Emmanuelle Bercot

Vincent Cassel e Emmanuelle Bercot

Vincent Cassel e Emmanuelle Bercot

Maïwenn, sorella dell’attrice (molto brava) e anche regista (suo un episodio nel film collettivo I ponti di Sarajevo) Isild Le Besco, famiglia «chrismarkeriana» (sono le figlie dela magnifica icona Level Five di Marker, Catherine Belkodja) è una regista stracoccolata dalla critica d’oltralpe che ha accolto il suo precedente Polisse, una fastidiosa celebrazione glamour del machismo poliziesco, come una specie di rivoluzione dell’immaginario. Così per il suo nuovo film c’era molta attesa, e il lancio è stato privilegiato: in gara allo scorso festival di Cannes di cui la cineasta è una beniamina – nel 2011 Polisse aveva vinto il premio della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi