closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Se l’amore diventa un gesto di resistenza

Cinema. In concorso a Filmmaker Fest, «Machin Gun or Typewriter?», la Los Angeles apocalittica di Travis Wilkerson

In un certo senso pare che l'ultima frontiera del cinema possibile sia quella di eliminare l'immagine o almeno di nasconderla allo sguardo. Presentato a Locarno (in Signs of Life), e in concorso al Filmmaker 35 di Milano, appena concluso, Machine Gun or Typewriter?, il nuovo lavoro concettuale di Travis Wilkerson è una digressione possibile sulla dissoluzione della vita e dell'amore in una Los Angeles tragicomicamente apocalittica, un delirio che spazia tra l'analogico e il digitale aggirando in modo molto intelligente l'immagine stessa.   Tutto parte dalla ricerca disperata di un uomo tormentato che nella giungla caotica della città perde il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi