closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Se il mondo è quasi tutto ciò che accade

TEMPI PRESENTI. «Ina e Ludwig», una novella di Tommaso Di Francesco edita da Asterios. Wittgenstein fu fatto prigioniero il 3 novembre del 1918 nelle file dell’esercito austroungarico. Un filosofo viennese realmente vissuto e spedito nel campo di Cassino durante la prima guerra mondiale, messo qui a reagire con il contesto delle campagne romane. Al centro l’incontro con una ragazzina che ha disimparato molte cose. Tra il gesto infantile e l’arcano brilla una prossimità che risale alle origini dell’umano

La copertina del libro di Asterios disegnata da Mauro Biani

La copertina del libro di Asterios disegnata da Mauro Biani

Tra l’imperfezione e le arti c’è sempre stata un’alleanza, tra l’incompleto e il pensiero che lo scruta. È l’anello che non tiene che aizza il pensiero e la visione: «lo sguardo fruga d’intorno», dice Montale, perché in quel calcolo sbagliato c’è l’indizio di una sensatezza da cercare. Viene da ripetere, da ricominciare a mettere in colonna le quantità di mondo, una sotto l’altra per poi vedere se finalmente il conto torna. È precisamente in quell’incessante ripetersi del tentativo – ostinato e vano – di trovare il punto dove tutto tiene che inizia l’arte, la filosofia, e insieme la nevrosi. UN...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.