closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Se gli scavi di Tucci si spostano a Roma Eur

La controversia museografica sul Museo Nazionale d'Arte Orientale. La vecchia sede di Palazzo Brancaccio non era più adatta a conservare le splendide collezioni del MNAO. La nuova promette, specie in termini di spazio: ma l’inizio non è dei migliori...

Dininità stellare della longevità Shouxing laoren, gres a invetriatura qingbai, epoca Ming (1368-1644), dalle fornaci di Dongxin, Roma, Museo Nazionale d’Arte Orientale

Dininità stellare della longevità Shouxing laoren, gres a invetriatura qingbai, epoca Ming (1368-1644), dalle fornaci di Dongxin, Roma, Museo Nazionale d’Arte Orientale

Chiuso definitivamente» è la frase lapidaria che compare sul web come risultato della ricerca sul MNAO. Si è infatti parlato a lungo del fatidico spostamento all’Eur del Museo Nazionale d’arte Orientale - Giuseppe Tucci, dando spazio a molte notizie false: dalla chiusura definitiva del museo allo smembramento della collezione, ipotizzando una situazione catastrofica, da fine di mondo. Ci si è indignati, si è protestato ma senza veramente sapere a cosa si stesse andando incontro, rimanendo ignari del fatto che il museo, in fondo, fosse già morto e sepolto da anni. Infatti, esso ospitava in media solo una mostra l’anno; le...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi