closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Se Carmen e Pinocchio cambiano pelle

Opera. Al Festival di Aix le riletture di due grandi classici si affiancano a una riscoperta barocca, «Erismene» di Cavalli

Adottato dal Festival di Aix -en-Provence come uno dei registi cardine delle recenti stagioni, Dmitri Tcherniakov, dopo il successo del suo Don Giovanni, ha portato al Gran Théatre de Provence una nuova Carmen di Bizet, riletta disegnando come di consueto una drammaturgia sotterranea e eversiva rispetto all’usuale tragitto narrativo. Una terapia matrimoniale messa in piedi nella hall di un lussuoso hotel, fra plafoniere di cristallo, divani in pelle e pilastri di marmo, una Carmen finta destinata fatalmente a diventare sempre più reale, fra vari colpi di scena; nuova pagina di quel claustrofobico teatro da camera delle relazioni, spesso crudeli, divenuto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.