closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Da domani si torna a scuola ma è scontro tra regioni e governo

Fino all’ultimo minuto il pressing dei governatori sul ritorno in classe, ma il ministro Bianchi non cede. Decisioni in ordine sparso: caos-ordinanze in Campania, Calabria e Sicilia. Anche i sindacati per la Dad, contrarie invece le famiglie

Nessuna tregua sulla scuola. Il pressing dei governatori sul ministero per un rinvio del rientro a scuola è durato fino all’ultimo minuto senza trovare ascolto presso il ministro Bianchi. C’è chi ha tenuto il punto, come il presidente della Campania Vincenzo De Luca. L’ordinanza pubblicata nella serata di venerdì sospende l’attività in presenza per le scuole dell’infanzia, primarie e medie della Campania, con didattica a distanza fino al 29 gennaio. Il provvedimento di De Luca è stato imitato in varie forme da enti locali di mezza Italia. In Calabria, l’apertura delle scuole è stata rimandata al 17 gennaio da parte...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.