closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Giovanni Accardo: «Renzi dialoga, ma vota la riforma. Prende in giro i docenti e aumenta il conflitto»

Intervista. Giovanni Accardo, docente a Bolzano e autore "Un'altra scuola" (Ediesse): "I prof non sono burattini in mano di nessuno. Giannini fa ricostruzioni offensive. Il Ddl aumenta la precarizzazione. Da anni ci sentiamo aggrediti. E cresce la solitudine dei docenti»

Sono migliaia le lettere sul Ddl Scuola inviate dai docenti italiani in risposta alla mail inviata dal presidente del Consiglio Renzi da un mittente che è tutto un programma: «no-reply». Un fatto sociale inedito che per Giovanni Accardo - insegnante al liceo Pascoli di Bolzano e autore di «Un’Altra scuola» (Ediesse) - è l’espressione di un’inquietudine crescente e da una situazione professionale che sarà ancora precarizzata dalla riforma. «La nostra solitudine si è rafforzata in questi anni - afferma - Veniamo attaccati, denigrati, svalutati da chi dovrebbe prendersi cura degli insegnanti. Due anni fa l’ex ministro dell’Istruzione Profumo ci disse...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.