closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Scuola (o delle emozioni per imparare)

In una parola. Il progetto delll’istituto comprensivo Rita Levi Montalcini di Salerno fatto di «percorsi educativi per l’affermazione di un cultura di genere con piena cittadinanza delle differenze e contro ogni forma di violenza e discriminazione»

Dunque viviamo in un mondo in cui si rimanda l’assegnazione del premio Nobel perché l’(ex) autorevole commissione che deve scegliere è squassata da una storia di molestie sessuali maschili. D’altra parte il capo dell’Impero Americano è un signore che ammette di aver pagato (molto bene) una signora che vende sesso perché tacesse sui loro rapporti. Prima l’aveva negato, ora dice che è lei a dire bugie... La probabilità che sia invece lui a mentire due volte è piuttosto alta. Il credito all’autorità maschile si assottiglia sempre di più, e da più parti ci si chiede in che modo si possa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi