closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Non assegnato

Scuola, domani mobilitazione Cgil

Proteste a Distanza. Assemblee in tutta Italia. Sinopoli (Flc): servono classi più piccole, sicurezza per tutti e assunzioni

La scuola al tempo del Covid-19

La scuola al tempo del Covid-19

La prima mobilitazione sindacale della Fase 2 la Cgil la riserva alla scuola. Domani la Flc Cgil organizza «migliaia di assemblee digitali in tutte le scuole – unitarie con Cisl e Uil – e università del paese». «Siamo impegnati in un confronto col ministero per definire un protocollo nazionale in tempi brevi, ma siamo molto preoccupati», spiega il segretario generale Francesco Sinopoli. «La ripartenza si deve fondare sulla sicurezza. Serve un protocollo specifico per avere le migliori condizioni per tutti. Serve fare classi più piccole, cosa che chiediamo da tempo. Dobbiamo trasformare l’emergenza in occasione». «Non è persa la battaglia per una selezione per titoli dei docenti: c’è una discussione parlamentare. Non ha senso un concorso ordinario e straordinario che si rischia di non riuscire a fare: lo riconoscono tutti tranne il governo».