closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Scuola, 24 mila edifici in pericolo, ma il governo interviene sul decoro

Censis. L’esecutivo annuncia 8200 interventi su aiuole e vetri rotti

Nel quinto numero del «Diario della transizione», il rapporto reso noto ieri dall'istituto di ricerca socioeconomica Censis, gli impianti elettrici idraulici e termici non funzionerebbero in 24 mila scuole statali su 41 mila. Novemila sarebbero le strutture con gli intonaci a pezzi, 7200 gli edifici dove occorre rifare i tetti e le coperture. Proseguendo la ricognizione sull'edilizia più disastrata in Europa, il Censis elenca 3600 scuole dove studiano 580 mila alunni che avrebbero bisogno di interventi strutturali e altri 2 mila edifici che espongono 342 mila studenti al rischio amianto. Quest'ultima annotazione sembra quella più preoccupante, anche se dal 13°...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi