closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Scrivere, tradurre, come danzare

Intervista. Conversazione con lo scrittore Jean-Paul Manganaro in occasione del convegno "Senza Pasolini"

Silvana Mangano in

Silvana Mangano in "Teorema" di Pasolini

In Italia per partecipare al convegno Senza Pasolini organizzato dall’Università di Messina, Jean-Paul Manganaro, già professore di letteratura italiana contemporanea all’Università di Lille III, è una figura esemplare di passeur tra la cultura italiana e quella francese. La sua produzione è irriducibile a confini disciplinari netti: studioso, saggista, cuoco e traduttore ma anche fine umorista, i suoi interessi spaziano dalla letteratura al teatro, dalla danza al cinema. Il suo ultimo lavoro è una personalissima e paradossale autobiografia di Liz Taylor che sarà presto pubblicata in Italia dal Saggiatore. Comincerei subito dal tuo rapporto con Pasolini. Sei nato in Francia ma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi