closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Screening Room, la sala dentro il salotto di casa

Cinema. Polemiche su una nuova start up, un sistema di stregming che porterebbe i film di prima visione nelle abitazioni degli americani lo stesso giorno dell'uscita nelle sale

Da un lato l’inventore di Napster, insieme a Martin Scorsese, Peter Jackson, Steven Spielberg e J.J. Abrams; dall’altro James Cameron, Christopher Nolan, l’associazione delle sale cinematografiche indipendenti e quasi tutte le catene dei multiplex. L’ultimo dibattito tra grandi players del cinema hollywoodiano non riguarda l’uso del digitale versus quello della pellicola ma la nascita di un nuovo startup, Screening Room, la sala di proiezione. Si tratta di un sistema di streaming che, grazie a una scatola a prova di pirateria, acquistabile al costo 150 dollari, porterebbe i film di prima visione nei salotti americani lo stesso giorno dell’uscita nei cinema....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.