closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Scozia e Irlanda del Nord, soffia vento di autonomia

Le ribelli . «Gli scozzesi hanno detto una parola definitiva, vedono il loro futuro nella Ue» ha commentato la first minister. E l'Ulster ora punta alla United Ireland

Spoglio delle schede a Belfast

Spoglio delle schede a Belfast

Tra le 12 «regioni» del Regno Unito - si chiamano ancora così, sebbene 3 di loro abbiano parlamenti nazionali - la Scozia è la prima in termini percentuali ad aver votato in maggioranza remain. A seguire Londra, e poi l’Irlanda del Nord, dove la percentuale sfiora il 56%. Il che pone seri problemi agli equilibri di quello che fu il più grande impero coloniale al mondo. La first minister Nicola Sturgeon, leader dello Scottish National Party, ha già definito un referendum per la permanenza in Europa altamente probabile: «Gli scozzesi vedono il loro futuro all’interno della Ue. La Scozia ha...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.