closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sconto Bolsonaro, per lui solo crimini contro l’umanità

Brasile. All’ultimo salta il «genocidio» dal rapporto finale sulla gestione della pandemia. Ma le 1200 pagine confezionate dalla Cpi sono piene di dettagli agghiaccianti che spiegano come il Paese sia diventato il secondo al mondo per vittime di Covid.,Chiesta l'incriminazione anche dei figli del presidente, ex e attuali ministri, deputat e grandi imprenditori, oltre a medici,  funzionari e altri protagonisti di una macelleria politico-sanitaria che ha causato 600mila morti

Protesta contro Bolsonaro ieri di fronte al Planalto, il palazzo presidenziale di Brasilia

Protesta contro Bolsonaro ieri di fronte al Planalto, il palazzo presidenziale di Brasilia

Niente genocidio, niente omicidio di massa. Aver provocato la morte di metà delle 600mila persone vittime di Covid-19 in Brasile vale "solo" la richiesta di processo per crimini contro l'umanità - e altri 8 capi d'accusa che vanno dalla «ciarlataneria» all'«incitamento a commettere crimini». All'ultimissimo istante la commissione parlamentare d'inchiesta (Cpi) sulla pandemia ha cancellato dal suo rapporto finale i due reati più roboanti a carico del presidente brasiliano Jair Bolsonaro. Come anticipato ieri dal manifesto, la Cpi da Covid ha chiesto l'incriminazione anche dei figli di Bolsonaro, Flavio Eduardo e Carlos, degli ex ministri Pazuello (sanità) e Araujo (esteri),...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.