closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Sconcertante Kupka, dalla Mitteleuropa all’orfismo

A Parigi, Grand Palais, la mostra di František Kupka, a cura di Brigitte Leal, Markéta Theinhardt e Pierre Brullé. Pioniere dell’astrazione con Kandinsky, Mondrian e Malevic, Kupka si distingue per l’originalità del percorso: il simbolismo trapassa in pittura-musica, come spiega, tappa per tappa, la mostra. Fu Apollinaire a salutare nell’artista boemo, accanto a Delaunay, un’«arte pura» basata sul solo colore

František Kupka,

František Kupka, "Étude pour Le Langages des verticales", 1911, Madrid, Museo Thyssen-Bornemisza

Per František Kupka le radici dell’astrazione, di cui fu uno dei pionieri accanto a Kandinsky, Mondrian e Malevic, vanno ricercate nella sua prima formazione boema: nel 1888, a diciassette anni, venne in rapporto con Alois Studnicka, direttore della Scuola normale di arti e mestieri di Jaromer, che, nel prepararlo all’esame di ammissione alla Scuola di belle arti di Praga, gli fece assorbire i fondamenti di un’idea «ornamentale» della forma che doveva orientarlo su una lettura del simbolismo, mondo di riferimento della sua giovinezza, basata sui valori autonomi della linea e del colore. È più che una tentazione vedere in questa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.