closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Sciopero lavoratori pubblici, scontro governo-sindacati

Nel giorno della protesta la ministra Dadone critica la scelta: «Così si cala la maschera». Presidi nelle piazze e sotto ospedali e enti locali. In corsia con la scritta: «Non mi fermo ma protesto»

La protesta dei medici e infermieri che non hanno potuto scioperare

La protesta dei medici e infermieri che non hanno potuto scioperare

Uno sciopero in piena pandemia e con l’opinione pubblica largamente contraria. Ma le lavoratrici e i lavoratori pubblici sentivano la necessità di ribellarsi ad una situazione ormai insostenibile fatta di mancanza di personale e turni infiniti per sopperire. E così ieri lo sciopero è stato partecipato in tutta Italia. Anche le centinaia di migliaia di medici e infermieri che hanno dovuto garantire i servizi nei reparti Covid hanno voluto dimostrare la loro rabbia mostrando la scritta: «Non mi fermo ma protesto», preparati da Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl e Pa. Lo slogan dello sciopero era «Rinnoviamo la Pa»...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.