closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Scholz si aggiudica il «triello», schivando il pericolo rosso

Germania verso le elezioni. Laschet non convince, il secondo confronto tv segna la vittoria mediatica del candidato Spd, che sulla possibile futura squadra non risponde: l’alleanza con la Sinistra resta tabù. La verde Baerbock incalza i due sul clima: «Il prossimo governo sarà l’ultimo a poter agire»

Sul maxi-schermo Olaf Scholz (Spd), Annalena Baerbock (Verdi) e Armin Laschet (Cdu)

Sul maxi-schermo Olaf Scholz (Spd), Annalena Baerbock (Verdi) e Armin Laschet (Cdu)

Armin Laschet attacca Olaf Scholz per lo scandalo del riciclaggio che investe il ministero delle Finanze, Scholz accusa Laschet di avere candidato l’ex capo del controspionaggio che passò la mappa dei centri-profughi ad Afd, mentre Annalena Baerbock denuncia l’inattività di entrambi nella lotta al cambiamento climatico. IL SECONDO CONFRONTO sulla tv pubblica tra i candidati cancellieri di Cdu, Spd e Verdi si svolge come da previsioni senza colpi di scena né stravolgimenti dei sondaggi elettorali. Alla fine del dibattito l’istituto Infratest-Dimap assegna la vittoria mediatica a Scholz, risultato come il più convincente per il 41% degli spettatori, ben davanti a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.