closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Scholz per l’obbligo vaccinale, ma decide il Bundestag

Covid. Ospedali sotto stress, la Germania è pronta a dirottare pazienti all’estero, anche in Italia

Olaf Scholz

Olaf Scholz

A favore dell’obbligo vaccinale per tutti a partire dal prossimo febbraio o al massimo da marzo. Così ieri il cancelliere in pectore della coalizione Semaforo, Olaf Scholz, alla conferenza Stato-Regioni sulla pandemia, prima di precisare che «per questo, però, c’è bisogno di avviare un’iniziativa legislativa in cui ogni deputato possa votare secondo coscienza». La maggioranza dei governatori è d’accordo così come il leader dei Verdi, Robert Habeck, convinto che si tratti di «una pesante ingerenza nella libertà individuale ma necessaria per proteggere la vita e quindi la società». Tuttavia, al di là delle dichiarazioni, la misura può essere sancita unicamente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.