closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Scholz ha fretta, colloqui per il governo subito al via

Germania. Già in settimana gli incontri per accendere il «semaforo». Il bavarese Söder (Csu) bacchetta Laschet. Verdi decisivi: Baerbock pronta a girare lo scettro di vicecancelliere al co-leader Habeck

Olaf Scholz entra al Bundestag

Olaf Scholz entra al Bundestag

«Saranno buoni colloqui». Con queste parole Olaf Scholz ieri ha acceso la prima luce della coalizione “Semaforo” con Verdi e Fdp accelerando al massimo il percorso per la formazione del suo governo. Il primo incontro esplorativo con le delegazioni dei due partiti è previsto già entro la fine di questa settimana come ha confermato Rolf Mützenich, capogruppo della Spd al Bundestag: «Siamo pronti a trattare subito in modo non solo rapido ma anche affidabile». PER ORA L’IMPERATIVO categorico nel quartiere generale socialdemocratico nella “Willy Brandt Haus” è evitare di ripetere il tiramolla dei negoziati del 2017 quando ambientalisti e liberali...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.