closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Scene da matrimonio

Cartelli di strada. Con la graduale e generalizzata chiusura al traffico automobilistico, il corso dei centri storici delle città era già tornato a essere fruito, pienamente e prepotentemente, da pedoni e ciclisti...

Con la graduale e generalizzata chiusura al traffico automobilistico, il corso dei centri storici delle città era già tornato a essere fruito, pienamente e prepotentemente, da pedoni e ciclisti. In ultimo, dai monopattinisti. Via via è stato trasformato in un set spontaneo, ambito e affollato, dove s’indulge alla rappresentazione del soggetto per il piacere di ritrovarsi oggetto delle attenzioni altrui. Più persone lo percorrono, più forte è la spinta a improvvisarsi in ruoli, se possibile, di protagonisti. Nel tempo del tutto già visto e del disincanto, oltre che in quello del disimpegno, non resta che indugiare negli eccessi della propria...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi