closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Scarcerato Aldo Milani, il sindacalista Si Cobas: «Sono vittima di un tranello»

Logistica. Accusato di estorsione, il coordinatore nazionale del sindacato di base SI Cobas era stato arrestato insieme a un consulente estraneo all'organizzazione. Ora Milani ha l’obbligo di dimora. Scioperi e proteste nel centro-Nord. Il sindacato attacca: «Castello accusatorio infondato per screditare le lotte»

Modena, la protesta per Aldo Milani

Modena, la protesta per Aldo Milani

Aldo Milani, coordinatore nazionale del Si Cobas, è stato scarcerato ieri a Modena e ha ricevuto l'obbligo di dimora a Milano. Era stato arrestato con l'accusa di estorsione ai danni dell'azienda Alcar Uno di Castelnuovo Rangone in provincia di Modena di proprietà della famiglia Levoni. Insieme a lui è stato arrestato Dario Piccinini, membro di una società di consulenza e non del sindacato di base, che in un video muto diffuso dagli inquirenti intasca un oggetto passatogli da un terzo e fa il gesto delle manette. Per l'accusa sarebbe una mazzetta di 5 mila euro, quota di un'estorsione di 90...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.