closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Scarabeo sacro, un dio che repelle

Bestiario. Nonostante il suo istinto coprofago, l’insetto fu venerato da Fenici e antichi Egizi. Gli venne associato un simbolismo solare in considerazione del fatto che il rotolamento della palla di sterco e il suo interramento ben corrispondevano al corso dell’astro che ogni giorno scompariva nelle terre d’occidente

Potrà sembrare strano nei nostri tempi in cui il vivere in ambienti asettici e sterilizzati rappresenta un valore, ma una delle civiltà che ha prodotto forme sublimi di espressione artistica, quella egizia, ha avuto una vera e propria venerazione per degli organismi che oggi considereremmo come repellenti e disgustosi: dei bacherozzi che si nutrono di cacca. E non era una scelta dissennata, ma anzi antesignana di una raffinata coscienza ecologica. I bacherozzi in questione erano degli scarabei, così al centro dell’immaginario mistico-religioso egizio da assurgere a «sacri». Lo Scarabeo sacro (Scarabaeus sacer) è un coleottero che presenta una smodata predilezione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.