closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Scacco alla nuova mafia dei Nebrodi

Ventitrè arresti con l’operazione «Senza Tregua» contro le cosche calabro-siciliane tra Cosa Nostra e ’Ndrangheta. Il governatore Crocetta aveva parlato per primo di questa nuova e fiorente mafia, ora si aspetta nuove retate

Gli inquirenti non si sbilanciano sui probabili collegamenti col fallito attentato al presidente del Parco dei Nebrodi, Giuseppe Antoci, scampato all’agguato solo per la pronta reazione dei poliziotti che hanno risposto al fuoco mettendo in fuga il commando appostato lungo la provinciale che si inerpica sui monti. Ma il segnale che arriva dallo Stato ad appena 13 giorni da quel tentativo di strage è chiaro. Si stringe il cerchio sui mafiosi nel triangolo di un territorio vasto che comprende Messina, Catania ed Enna, dove le attività criminali sono molteplici. Ventitrè persone arrestate proprio nell’area dei Nebrodi in un’operazione antimafia, la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.