closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Scacchetti (Cgil): «Confindustria vuole solo licenziare, il governo non si confronta con noi»

Intervista alla Segretaria confederale della Cgil. «Grave che Draghi modifichi una norma che era già una mediazione approvata in Cdm. Bisogna smetterla di pensare che il blocco sia contro le imprese perché permette di gestire meglio la ripartenza. E invece Bonomi ha dimostrato che punta a liberarsi dei lavoratori»

La sede di Confindustria a Roma

La sede di Confindustria a Roma

Tania Scacchetti, segretaria confederale Cgil, ha capito cos’è successo fra giovedì scorso e lunedì? Voi avete partecipato o siete stati avvisati della mediazione di Orlando e poi della cancellazione da parte di palazzo Chigi? Come Cgil non abbiamo partecipato ad alcuna trattativa né prima del consiglio dei ministri né lunedì. Posso solo desumere dalle agenzie e alle dichiarazioni. Proprio la mancanza di confronto è il punto più grave. A quanto ci risulta il ministro Orlando ha pensato di costruire una mediazioni sulla proroga dei licenziamenti al 28 agosto. Voi continuate a chiedere che il blocco dei licenziamenti sia prorogato fino...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi