closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Sblocca Italia, autostrade nel mirino dell’Ue: rischio infrazione

RottamaItalia. Il governo rischia una procedura d'infrazione europea per l'articolo 5 del decreto che regola le concessioni autostradali. La denuncia di Altreconomia: "L'obiettivo dell'articolo pare solo uno: fare in modo che il rinnovo delle concessioni non sia mai messo a gara, una gara europea". Civati (Pd) annuncia il voto contrario al decreto

L'ebook

L'ebook "RottamaItalia" pubblicato da Altreconomia sul decreto Renzi-Lupi "Sblocca Italia"

Il governo Renzi rischia una procedura di infrazione da parte dell’Unione Europea per la norma sulle concessioni autostradali contenuta nel decreto Sblocca Italia. Bruxelles ha aperto una pre-procedura di infrazione il 17 ottobre scorso sull’articolo 5 del decreto, attualmente in discussione alla Camera, e chiede all’esecutivo di spiegare la norma che permette ai concessionari autostradali di proporre la modifica dei rapporti concessori esistenti sulla base di nuovi piani economico-finanziari. L’articolo 5 era già criticato nei giorni scorsi dell'Autorità dei trasporti e dall'Antitrust. La prima ha parlato di «un ritorno a procedure del passato incentrate sulla determinazione in via amministrativa di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.